CARRELLO:
0 items
La stagione 2012-2013, la seconda per il rinnovato Teatro apre con la Danza internazionale, con progetti speciali dedicati alla Musica e collegamenti Live con i grandi teatri internazionali, avviando nel contempo collaborazioni con le grandi organizzazioni culturali della città. Per quanto concerne la danza, il Ristori prosegue  nella via tracciata nella prima Stagione, proponendo al suo Pubblico i lavori dei grandi coreografi di oggi e del Novecento, interpretati dalle migliori Compagnie. Nella nuova Stagione vedremo i classici, da Jerome Robbins a John Neumeier; i maestri del nostro tempo, da Ji?í Kylián a William Forsythe ad Angelin Preljocaj;  e l’energia bruciante dei più giovani, come Hofesh  ShechterUn flauto magico, la “lettura” dell’opera Il flauto magico di Mozart da parte di uno dei massimi registi del nostro tempo, Peter Brook. Uno spettacolo che in due anni ha girato già 26 nazioni, con centinaia di repliche, premiato con il Molière, l’Oscar francese per il Teatro. Un’ora e quaranta senza intervallo, la musica suonata al pianoforte (che sta in scena), interpreti giovani che hanno lavorato con Brook come si lavora nella prosa, cioè a lungo. Il Pubblico del Ristori entra nei grandi Teatri delle capitali del mondo, assistendo ai migliori spettacoli e concerti, dall’opera alla danza, dalla classica alla pop. Collegamenti con la Metropolitan Opera di New York, con l’Orchestra Filarmonica di Berlino,  con il Ballet de l’Opéra di Parigi, con il Royal Ballet di Londra, con il  Balletto del Bolshoi di Mosca. Ma non c’è solo l’opera: il 17 ottobre il famoso concerto del 2007 dei Led Zeppelin – e altri appuntamenti si aggiungeranno.