CARRELLO:
0 items
L’Associazione culturale La Papessa organizza la Biennale della Fotografia Femminile dal 5 all'8 marzo 2020 a Mantova, città d’arte e di storia, eletta capitale della cultura per l’anno 2016. LA BIENNALE Il tema di questa prima edizione della Biennale è il lavoro. Alla manifestazione verrà presentata una selezione di progetti di fotografe professioniste nazionali e internazionali. Queste mostre verranno allestite nei luoghi storici della città e rimarranno attive nei fine settimana per tutto il mese di Marzo. Nel corso delle quattro giornate, si svolgeranno inoltre workshop creativi, conferenze, presentazioni delle autrici e delle mostre, con la partecipazione di personaggi di rilievo non solo nel settore della fotografia. Ci saranno anche letture portfolio, interviste, e una Open Call per il Circuito Off. LE AUTRICI Le autrici confermate sono: Daro Sulakauri (Georgia), Giulia Bianchi (Italia), Rena Effendi (Turchia), Sandra Hoyn (Germania), Erika Larsen (USA), Annalisa Natali Murri (Italia), Eliza Bennett (Regno Unito), Claudia Corrent (Italia), Betty Colombo (Italia). Un'altra mostra sarà dedicata a una selezione di fotografie realizzate a Cuba, riguardanti il lavoro, le donne e l'isola. A gestire la curatela di questa sezione sarà Aldeide Delgado, fondatrice e direttrice dell'organizzazione WOPHA (Women Photographers International Archive). Inoltre, Donata Pizzi, collezionista e fotografa, metterà a disposizione una parte della sua collezione di fotografe italiane dal 1965 al 2015, la stessa collezione che ha girato l'Italia con la mostra "L'altro sguardo". I LUOGHI Con il supporto del Comune la Biennale sarà legata a luoghi della città non sempre aperti al pubblico, luoghi storici e stimate gallerie di arte contemporanea, permettendo al pubblico di scoprire la città attraverso punti di vista diversi dall’ordinario, come Casa Del Rigoletto, Spazio Arrivabene, Tempio di San Sebastiano, ex convento di S. Lucia, Galleria Disegno, Galleria Corraini, Palazzo Broletto e Loggia del Grano. È possibile seguire tutte le evoluzioni della Biennale della Fotografia Femminile sul nostro sito internet, sul profilo Instagram e sulla pagina Facebook.