CARRELLO:
0 items

9° Concerto Kodály, Bartók, Liszt

Torna sul podio areniano Vittorio Bresciani, proseguendo la propria ricerca lisztiana con tre Rapsodie ungheresi (composte originariamente per pianoforte e qui proposte nella trascrizione di Doppler per grande orchestra) inserite in un programma autenticamente ungherese, con Kodály (le rare Danze di Marosszék) e Bartók, di cui viene proposto il poco eseguito Concerto per viola e orchestra con la partecipazione della prima parte Giuseppe Mari come solista.

Allestimento
Direttore d'orchestra Vittorio Bresciani
Viola Giuseppe Mari
Orchestra dell’Arena di Verona

Programma
Zoltán Kodály
Danze di Marosszék
Béla Bartók
Concerto per viola e orchestra Sz. 120
Franz Liszt
Rapsodie ungheresi n.4, n.5, n.3 S 359

Abbonamenti
TURNO A - Venerdì 30/10/2020 ore 20.00
TURNO B - Sabato 31/10/2020 ore 17.00