CARRELLO:
0 items

A quattordici anni dalla pubblicazione di "In the Reins", l'EP del 2005 nato dalla collaborazione tra Calexico e Iron & Wine, Burns, Convertino e Beam sullo stesso palco per un concerto tra atmosfere tex-mex e cantautorato alt-folk, il 23 luglio sul palco vista-lago del Vittoriale.
Attivi dal 1996, i Calexico sono una perla di rara bellezza nel vasto panorama musicale mondiale: tra piano e percussioni tex-mex, il deserto dell’Arizona ha forgiato il loro suono inconfondibile. Con dieci dischi di studio, album dal vivo, colonne sonore e numerose collaborazioni (tra cui quella con Vinicio Capossela), i Calexico sono maestri nel creare una miscela trasognata di rock e mariachi, folk e country, improvvisazioni jazz e paesaggi cinematografici. Il loro ultimo album di studio, ‘The Thread That Keeps Us’ è uno spaccato della band originaria dell’Arizona, un ritratto di famiglia che cattura tutta la loro imprevedibilità e varietà stilistica.
Barbuto cantastorie, Sam Beam, ovvero Iron & Wine, ha nove album alle spalle. Attivo dal 2002, famoso per le sue incursioni di armonica e banjo ad accompagnamento della sua inconfondibile voce, la consacrazione nella scena indie-folk arriva nel 2004 con l’album ‘Our Endless Numbered Days’, di cui è fresca la ristampa in versione deluxe in occasione dei quindici anni dalla pubblicazione. Dotato di una semplicità unica, tra alt-folk, indie-rock e atmosfere acustiche, le ultime pubblicazioni di studio di Iron & Wine risalgono al 2017, con l’album ‘Beast Epic’, con il quale si aggiudica la nomination ai Grammy come Best Americana Album e, l’anno successivo, l’EP ‘Weed Garden’, nominato ai Grammy nella categoria ‘Best Folk Album’.