CARRELLO:
0 items

CONCERTO KÖLN su strumenti originali
MAYUMI HIRASAKI concertmaster
GIULIANO CARMIGNOLA violino 

E.F. Dall’Abaco: Concerto in re minore op. 2 Nr. 1 daiConcerti à quatro da chiesa(c1712)

C. Avison: Concerto dai12 Concerti in Sette Parti tratti dalle Sonate per clavicembalo di Domenico Scarlatti Nr. 6  in Re Maggiore

J. S. Bach: Concerto per due violini, archi e basso continuo in re minore BWV 1043

A. Vivaldi: “Le Quattro Stagioni” quattro concerti per violino archi e basso continuo da “Il Cimento dell’Armonia e dell’Invenzione” op.8

Lo straordinario e versatile violinista Giuliano Carmignola per la prima volta al Teatro Ristori di Verona con il Concerto Köln, ensemble che con più di trent’anni di attività, si pone tra i più affermati complessi di musica antica con strumenti originali. Il programma è particolarmente accattivante perché accosta capolavori noti come il Concerto per due violini e orchestradi Bach – del quale ci aspettiamo tuttavia di ascoltare un’interpretazione tutt’altro che prevedibile – alle opere di due compositori coevi di Bach: Charles Avison, Evaristo Felice Dall’Abaco, autori di splendida musica, testimoni della grande fioritura del violinismo italiano nell’epoca del Barocco maturo e della sua diffusione europea. Carmignola offrirà al pubblico del Teatro Ristori la sua insuperabile e personalissima interpretazione delle “Quattro Stagioni” di Antonio Vivaldi.