CARRELLO:
0 items

FEDELI D’AMORE - M. Martinelli, E. Montanari/Teatro delle Albe

3 dicembre ore 21.00 - Teatro Nuovo

 Un “polittico in sette quadri”, un testo di M. Martinelli “attorno” a Dante Alighieri e al nostro presente. A parlarci, nei singoli quadri, sono voci diverse: la nebbia di un’alba del 1321, il demone della fossa dove sono puniti i mercanti di morte, un asino che ha trasportato il poeta nel suo ultimo viaggio, il diavoletto del “rabbuffo” che scatena le risse attorno al denaro, l’Italia che scalcia se stessa, la figlia Antonia, e “una fine che non è una fine”. Ci parlano del poeta costretto a fuggire dalla sua città, e ora è sul letto di morte in esilio, a Ravenna. Sono voci sospese tra il Trecento e il nostro presente, e la scrittura di Martinelli, accetta la sfida dantesca di tenere insieme “realtà” politica e metafisica, cronaca e spiritualità.

Ideazione e regia: Marco Martinelli e Ermanna Montanari | In scena: Ermanna Montanari | Musica: Luigi Ceccarelli | Tromba: Simone Marzocchi | Ombre: Anusc Castiglioni | Produzione: Teatro delle Albe/Ra-venna Teatro | In collaborazione con: Fondazione Campania dei Festival - Napoli Teatro Festival Italia 2018 (Progetto cofinanziato dal POC Cam¬pania 2014-2020) e Ravenna Festival