CARRELLO:
0 items

“Abituatevi a reggervi in equilibrio con agile eleganza sulla tenue corda delle probabilità distesa a traverso gli abissi”.
Il neologista dandy alla conquista poetica dell’allucinazione classica.
Il sofisticato esteta vola con enfasi sopra le righe.
Donne e motori: Apollo si sorpassa con Dioniso nel culto eroico della personalità.
“Ne’ l vespero placido, fanciulla, a me tu vieni”