CARRELLO:
0 items

HORTUS MUSICUS

Andres Mustonen (violin, artistic leader)
Anto Õnnis (tenor, percussion instruments)
Tõnis Kaumann (baritone, percussion instruments)
Riho Ridbeck (bass, percussion instruments)
Olev Ainomäe (shawms, schalmei, recorders)
Tõnis Kuurme (curtal, rauschpfeiff, recorders)
Valter Jürgenson (trombones)
Imre Eenma (violone, viola da gamba)
Ivo Sillamaa (harpsichord)
Taavo Remmel (double bass)

 

Hortus Musicus è un ensemble estone fondato nel 1972 dal Maestro Andres Mustonen. La sua insopprimibile volontà di lottare contro le regole prestabilite e le nozioni stantie, applicata alla musica, ha consentito al gruppo di scoprire il mondo della musica pre-Bach, prima sconosciuta. Hortus Musicus è l’ensemble da più tempo operante in questo ambito nell’Europa del l’Est e uno dei più longevi nel mondo. La musicalità del gruppo è caratterizzata da un atteggiamento creativo, libero dai cliché nei confronti di una musica che è lontana da noi nel tempo, ma non nel contenuto. Nell’arco di 45 anni, Hortus Musicus si è specializzato nella ricerca e nell’esecuzione della musica europea antica, tra l’VIII e il XV secolo, come il canto gregoriano, la musica per organo, gli inni liturgici medievali e i mottetti, lavori della scuola franco-fiamminga e di musica rinascimentale (comprese chansons francesi, madrigali italiani, frottole e villanelle).