CARRELLO:
0 items

12 MARZO_ORE 20.45 | ESCLUSIVA REGIONALE
TEATRO DELLE MUSE
ADRIEN M / CLAIRE B
Le mouvement de l’air

ideazione_direzione artistica_scene_scenografia Claire Bardainne & Adrien Mondot
computer design Adrien Mondot
coreografia Yan Raballand
danzatori Rémi Boissy_Farid-Ayelem Rahmouni_Maëlle Reymond
collaborazione alla coreografia Guillaume Bertrand
disegno luci David Debrinay
musiche Jérémy Chartier
costumi Marina Pujadas
costruzione scene_sistema di volo Silvain Ohl
organizzazione generale_sound engineering Pierre Xucla
direzione di palco Arnaud Gonzales
illuminotecnica Yan Godat
IT development Anomes_Hand Coded
regia Pierre Xucla
direzione tecnica Alexis Bergeron
produzione e booking Charlotte Auché_Marek Vuiton_Margaux Létang
foto © Romain Etienne

Adrien M/Claire B coprodotto da Théâtre de L’Archipel, scène nationale de Perpignan, Le Cirque-Théâtre d’Elbeuf, La Brèche, Pôle national des arts du cirque, Cherbourg-Octeville, Festival GREC, Barcelone (Spain), DICRéAM, Romaeuropa Festival (Italy), Centre des Arts, d’Enghien-les-Bains, scène conventionnée pour les écritures numériques, Maison des Arts, scène nationale de Créteil et du Val-de-Marne, Espace Jean Legendre, Théâtre de Compiègne, scène nationale de l’Oise en préfiguration, L’Odyssée, institut national des arts du mime et du geste de Périgueux, L’Hexagone, scène nationale Arts-Sciences de Meylan, Centre chorégraphique national de Créteil et du Val-de-Marne / Cie Käfig, dans le cadre de l’Accueil Studio
con il supporto di Le Toboggan, scène conventionnée de Décines, Les Subsistances, laboratoire international de création artistique (Lyon), Maison de la culture de Nevers et de la Nièvre.
La Adrien M/Claire B Company è accreditata presso DRAC Rhône-Alpes, Rhône-Alpes Region
con il supporto della città di Lyon


SUGGESTIVA FUSIONE TRA REALTÀ FISICA E VIRTUALE

Adrien M / Claire B propongono il loro nuovo spettacolo Le mouvement de l’air: un paesaggio onirico e poetico in movimento tra danza, acrobazie e tecnologia digitale.
Fin dal 2004, Adrien Mondot – metà scienziato e metà giocoliere – e Claire Bardainne – grafica che si muove nella scenografia digitale – lavorano insieme in quella terra di confine carica di scambi che si estende tra l’arte digitale e lo spettacolo dal vivo. La poesia dei loro spettacoli è nella presenza del corpo umano in movimento, posto al centro di sofisticati ambienti digitali con cui interagire in tempo reale: sono scenografie ottenute attraverso tecnologie hardware e software spesso sviluppate da loro stessi, come “eMotion”.
Le loro creazioni sono non figurative, astratte e contrassegnate da un design minimalista: si presentano come una fusione suggestiva tra realtà fisica e virtuale, appositamente indirizzata a quanto è specifico della tecnologia digitale e non può essere espresso con altri mezzi.
Per questo, Le mouvement de l’air è basato su una coreografia per tre performer – una donna e due uomini – con una scrittura acrobatica e stilizzata, che restituisce l’idea di un linguaggio del corpo fatto per sperimentare nuove relazioni tra tempo, spazio e mondo.
Questo gioco lirico e sottile della fantasia è la cifra più autentica di Adrien M / Claire B, volti alla ricerca di uno spazio tra la finzione e la realtà, dove tutte le immagini – le reali dei danzatori, le reali filtrate dal computer, le sintetiche – si compattano in un movimento avvolgente.