CARRELLO:
0 items

Il fisarmonicista Luciano Biondini ed il clarinettista Mosè Chiavoni hanno dato vita, nel 1998, al "Duo Malastrana", una formazione che si è subito caratterizzata per una forte ricerca espressiva sulla musica klezmer.
La musica popolare delle comunità ebraiche dell'Europa centro-orientale è diventata spunto per un' originale cifra interpretativa, legata alle caratteristiche tecniche dei due musicisti che giocano estremizzando dinamiche e velocità, senza perdere mai di vista la cantabilità e la pulsione ritmica in un alternarsi vorticoso di sensazioni e stati d'animo.
I brani, originali e tradizionali, affondano nelle sonorità della mitteleuropa, in un camerismo che risente della lezione improvvisativa, ma non può non ascoltare le eco delle differenti etnie, le influenze mediterranee e jazzistiche.
A tenere insieme i due musicisti anche una grande amicizia che esce forte e appassionante nella loro esibizione: “Rosso”.

Così si è espresso Moni Ovadia:
"Il Duo è una delle esperienze artistiche che illuminano il futuro del klezmer e della sua gente che non c'è più"