CARRELLO:
0 items

AzkonaToloza

TEATRO AMAZONAS

11_12 giugno ore 20.30

Ancona_Teatro delle Muse_Sala grande

prima nazionale

 

di AzkonaToloza

con Laida Azkona Goñi, Txalo Toloza–Fernández

voci fuori campo Valentino Werner, Tanya Beyeler

colonna sonora originale e audio Rodrigo Rammsy

disegno sonoro Juan Cristóbal Saavedra

luci Ana Rovira

video MiPrimerDrop

scenografia Xesca Salva e MiPrimerDrop

costumi Sara Espinosa

illustrazioni Jeisson Castillo

fotografia Tristán Pérez-Martin

assistente alla regia Raquel Cors

ricerca documentaria Leonardo Gamboa

relatore Pedro Granero

traduzione portoghese Livia Diniz

traduzione tukano João Paulo Lima Barreto

traduzione, sovratitoli Ilaria Carnevali

direttore di produzione Elclimamola

produzione spagnola Helena Febrés

per la versione italiana:

produzione Marta Morico

organizzazione Alessia Ercoli, Emanuele Belfiore

responsabile comunicazione, ufficio stampa Beatrice Giongo

grafica Fabio Leone, Lara Virgulti

 

una produzione MARCHE TEATRO, Thèàtre Garonne - scène européenne de Toulouse, AzkonaToloza

TEATRO AMAZONAS è un progetto a cura di AzkonaToloza. Festival Grec de Barcelona, Théàtre de la Ville - Parigi\ Festival D’ Automne a Parigi, Teatre Garonne - scène européenne, MarcheTeatro\Inteatro Festival e Antic Teatre di Barcellona. In collaborazione con DNA creación 2019, Azala Espioza, El Garner - Mercat de las Flores, La Caldera, Teatro Gayarre, Nave, Centro del creación e In-nova Cultural promosso per la Fundación Bancaria Caja Navarra e Obra Social “la Caixa”, LABEA Laboratorio de arte y ecologia.

 

TEATRO AMAZONAS

Il più grande delirio del mondo

 

TEATRO AMAZONAS è uno spettacolo di teatro-documentario nato nell'ambito della docu-serie PACIFICO, centrata sulle nuove forme di colonialismo, sulle brutalità inflitte al territorio e ai popoli originari dell’America Latina e sulla stretta relazione con lo sviluppo della cultura contemporanea.

Attraverso una serie di protagonisti, luoghi e racconti, tutti uniti dal medesimo desiderio di grandezza, Azkona&Toloza propongono una testimonianza che attraversa gli ultimi cinque secoli della storia del territorio amazzonico brasiliano.

L’Amazzonia è un luogo da sempre descritto dall’occidente come un’enorme distesa deserta, disabitata e selvaggia, sebbene migliaia di indigeni vivano sulle sue rive e all’interno della fitta vegetazione. Un luogo impenetrabile, esotico e rigoglioso, caotico, folle e senza leggi. Un paradiso da sempre sognato da esploratori, conquistatori e avventurieri, pieno di tesori da scoprire e risorse da esportare. Una distesa verde attraversata da un enorme corso d’acqua a forma di anaconda. Un luogo in cui il verde e l’azzurro sono la stessa cosa.

 

AZKONA & TOLOZA

Situata a metà strada fra il Mar Mediterraneo, i Pirenei e il Deserto di Atacama, la compagnia Azkona&Toloza è composta da una coppia di artisti dedicati alla realizzazione di progetti di “arti performative” (artes viva). Interessati alle infinite possibilità offerte dalla poesia e dall’antropologia visiva, dalla videocreazione “lo-fi”, dalla performance e dal movimento.