CARRELLO:
0 items

The SWINGLE SINGERS
con orchestra

“Chambers of the Hearth”

Prima assoluta italiana

musiche di J. S. Bach, A. Corelli, I. Albeniz, D. Gillespie, A. Piazzolla

 
Cantare una musica come se fosse suonata: questa, in sintesi, l’arte di The Swingle Singers, capaci di riprodurre con la voce il suono degli strumenti. Il complesso, costituito a Parigi da Ward Swingle all’inizio degli anni Sessanta e ricomposto in occasione del trasferimento a Londra, è stato poi sempre rinnovato nell’organico sotto la supervisione del fondatore. Educato secondo i canoni della tradizione corale inglese, con un repertorio che spazia da Mozart a Gershwin, da Bach a Duke Ellington, il gruppo ha registrato la Sinfonia di Luciano Berio con la direzione di Pierre Boulez, eseguendola poi con la New York Philharmonic Orchestra e con la Chicago Symphony Orchestra. Richiesti per concerti e per masterclass in tutto il mondo, The Swingle Singers si sono più volte esibiti al Teatro alla Scala di Milano e all’Accademia di Santa Cecilia a Roma.