CARRELLO:
0 items

ORA
(Domenica) 17:00

 
TINOTINO TINOTINA TINOTINI, UN’ORCHESTRA DI MATERIALI
testi di Elisabetta Garilli e Emanuela Bussolati,
musiche di Elisabetta Garilli,
illustrazioni in tempo reale di Emanuela Bussolati
con l’Insieme musicale Garilli Sound Project

 
Tinotino è un bambino con la passione delle percussioni.
Alla domanda “cosa farai da grande?”, lui risponde sempre: “voglio suonare il mondo”.
Tinotino non può che seguire questa vocazione ma i genitori, preoccupati
per il suo avvenire, cercano di proporgli mestieri più “seri”.
 
Tinotino è CHI SA ASCOLTARE i suoni dentro qualsiasi cosa e, nello stesso tempo, valorizza ogni cosa perché contiene suoni. Nulla per lui è scarto.
Il bambino gioca, esplora, tocca tutto. Quello che gli altri vedono come semplice oggetto, per lui è anima di suoni.
Questo spettacolo è dedicato all’Ascolto, alla creazione musicale, al saper riconoscere i suoni dei materiali e alla comprensione del fatto che, per iniziare a suonare, nulla avviene se l’ascolto non è presente.
Si può iniziare a suonare anche senza strumenti: l’esercizio ritmico e l’espressione melodica si possono percorrere attraverso l’utilizzo di una serie di oggetti che hanno un’identità timbrica e che permettono la realizzazione di un‘orchestra, differente, sì, ma non meno importante di quelle tradizionali.
Per il protagonista della storia suonare vuol dire immaginare, raccontare storie, vedere immagini. Quello che lascia andare nella mente sono visioni, pensieri, colori…