CART:
0 items

/ Opera
 
Nino Rota / 
 

 
Farsa musicale in quattro atti e sei quadri
libretto di Nino Rota e Ernesta Rinaldi dalla commedia di Eugene Labische e Marc Michel Le Châpeau de paille d’Italie,
Prima rappresentazione: Palermo, Teatro Massimo, 21 aprile 1955
 
Direttore | Valerio Galli
Regia | Elena Barbalich
Scene e Costumi | Tommaso Lagattolla
Luci | Michele Vittoriano
 
Interpreti
Fadinard, Celso Albelo / Piero Adaini
Nonancourt, Gianluca Buratto / Domenico Colaianni
La baronessa di Champigny, Anna Malavasi / Eufemia Tufano
Elena, Jessica Pratt
Beaupertuis, Vito Priante / Matteo D’Apolito 
Anaide, Anna Maria Sarra
Emilio, Dario Giorgelè
Lo zio Vézinet, Marco Miglietta
La modista, Daniela Mazzuccato
Felice, Roberto Covatta
Il Visconte Achille di Rosalba, Massimiliano Chiarolla
 
 
Allestimento della Fondazione lirico sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari
 
Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

 
Giovedì 10 Maggio 2018, ore 20 - Turno A
Venerdì 11 Maggio 2018,  ore 20 - Turno C/D
Sabato 12 Maggio 2018, (doppio spettacolo) ore 17 – Turno B / 21 - Fuori Abbonamento
Domenica 13 Maggio 2018, ore 17 - Turno F
 
Composta da Rota nel 1945, l’opera andò in scena solo dieci anni dopo. Ambientata nella magica atmosfera di Parigi, la trama è costruita sulla base di un paradossale e colossale equivoco. Il capolavoro di Rota è un condensato di leggerezza e genio musicale; una partitura in cui l’autore si diverte a citare e auto-citarsi, così come sua abitudine anche nelle sue colonne sonore rese celebri dai film di Federico Fellini.