CART:
0 items

/ Opera
 
Dmitry Shostakovich /
 
LADY MACBETH DEL DISTRETTO DI MCENSK
 
Opera in quattro atti e nove quadri Op. 29
Libretto dell’autore e di Alexander Prejs, dall’omonimo racconto di Nikolaj Leskov
Prima rappresentazione: Leningrado, Malïy Opernïy Teatr, 22 gennaio 1934
 
Direttore | Juraj Valcuha
Regia |  Martin Kusej
Scene | Martin Zehetgruber
Costumi | Heide Kastler
Light designer | Reinhard Traub
 
Interpreti
Boris Izmajlov, Dmitry Ulianov / Vladimir Vaneev
Zinovi Izmajlov, Maxim Paster
Katerina Izmajlova, Natalia Kreslina, Elena Mikhailenko     
Sergej Ladislav Elgr
Aksinja,  da definire 
Pope, Goran Juric  
Sonjetka, Julia Gertseva
Il prigioniero Vladimir Vaneev
Un servo ubriaco, Yevgeny Akimov
L’ispettore di polizia, Alexey Shishlyaev                                
 
 
Allestimento del National Opera Ballet Amsterdam
 
Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo
 
Domenica 15 Aprile 2018, ore 19 - Turno A
Mercoledì 18 Aprile 2018, ore 18 - Turno B
Venerdì 20 Aprile 2018, ore 20 – Turno C/D
Sabato 21 Aprile 2018, ore 20 - Fuori Abbonamento
Domenica 22 Aprile 2018, ore 17 - Turno F
 
Opera audace, scandalosa e rivoluzionaria, Lady Macbeth del distretto di Mzensk dopo un iniziale successo, nel 1936 fu condannata duramente dalla “Pravda” che la definì “caos anziché musica”. Non è un caso che, pochi giorni prima, Stalin si fosse presentato a una recita abbandonando il teatro poco prima della fine della rappresentazione. L’opera scomparve subito dai programmi della Russia Sovietica e Shostakovich si vide costretto ad apportare una lunga serie di modifiche al libretto e allo spartito. Soltanto nel 1979, quattro anni dopo la morte dell’autore, Mistislav Rostropovich riuscì a mettere in scena la partitura della versione originale.